Benvenuti nello spazio di ALINA ART FOUNDATION

dove l'Arte dialoga con le sfide e con i valori umani e sociali per risvegliare la coscienza e la consapevolezza di noi stessi

IN EVIDENZA

Concorso internazionale per tutti gli artisti per valorizzare l’arte contemporanea
''ArteAlta'' 

Alina Art Foundation insieme all’Associazione e Spazio espositivo di arte contemporanea Inarttendu di Aosta e con il patrocinio del Consiglio Regionale di Valle d'Aosta presentano la prima edizione del concorso internazionale di arte contemporanea ArteAlta ad Aosta. 




I 20 Finalisti, i 3 Premi e le 2 menzioni speciali

I tre premi di ArteAlta 2024

Dopo un'attenta valutazione delle opere candidate di un numero inaspettato di artisti 432, siamo finalmente pronti a rivelare i nomi dei tre artisti che hanno conquistato un posto in finale.

La Giuria della prima edizione di ArteAlta

  • Sanda Sudor- presidente Alina Art Foundation
  • Luciano Seghesio- presidente Inarttendu
  • Barbara Pavan - curatore e critico di arte
  • Baharak Dehghan- curatore
  • Daria Jorioz - Dirigente della struttura per le attivita’ espositive della regione autonoma valle d’Aosta

I criteri di valutazione

La nostra giuria ha valutato le opere secondo i seguenti criteri:

  • Innovazione e Creatività - Quanto l'opera introduce nuove idee e originalità.
  • Tecnica - La qualità tecnica e la padronanza dei materiali utilizzati.
  • Impatto Visivo ed Emotivo - La capacità dell'opera di coinvolgere e emozionare.
  • Coerenza e Armonia - L'armonia tra le varie componenti dell'opera.
  • Interpretazione Personale - La capacità dell'artista di esprimere una visione unica e personale sul tema del concorso la ‘’PAURA’’.

ALINA ART FOUNDATION
Un progetto

di vita

 La fondazione ALINA ART FOUNDATION nasce con l'obiettivo di supportare e promuovere iniziative socio-culturali ed eventi benefici che mirano a sensibilizzare e informare su uno dei più grandi flagelli sociali: le vittime della strada.

Ogni anno in Europa, un numero spaventoso di vite viene segnato da tragedie che potrebbero essere evitate. Vite stroncate, famiglie distrutte e sogni infranti a causa di incidenti stradali causati dall'abuso di alcol e droghe, proprio come è accaduto a Alina.

La storia di Alina è un triste esempio delle conseguenze devastanti che possono derivare da scelte irresponsabili sulla strada. È importante sensibilizzare il pubblico su questi problemi, incoraggiare la prevenzione e sostenere le famiglie colpite da incidenti stradali. La nostra fondazione lo fa attraverso l'Arte e gli artisti che hanno la capacità di fare luce sulle ingiustizie sociali, di sfidare le norme esistenti e di provocare un pensiero critico.

 Sostenere ed essere a fianco delle organizzazioni che lavorano per migliorare la sicurezza stradale è un passo importante per contribuire a prevenire tragedie simili a quella di Alina.




l’Arte  per risvegliare la coscienza e la consapevolezza e per migliorare noi stessi